Informativa estesa sui Cookie: questo sito fa uso di Cookie tecnici e di terze parti, non fa uso di Cookie di profilazione. ACCETTO LEGGI

Realizzazione giardini

Progettazione e realizzazione giardini ornamentali

Progettare il proprio giardino

Verde Giadino vanta una lunga esperienza nella progettazione e realizzazione di giardini ornamentali.
Allestire un giardino non può essere una attività svolta da personale senza competenza specifica.
La scelta delle piante e la loro disposizione non possono essere lasciate al caso ma è necessario seguire specifiche regole, fin dalla fase della progettazione iniziale.

Una buona progettazione deve tener presente il tipo di terreno, la sua esposizione al sole, la sua morfologia, il clima ed il microclima, ed infine le dimensioni totali su cui far nascere il prorpio giardino.

Non rispettare tali regole comporta ... una vita estremamente breve del proprio giardino!

Verde Giardino segue tutto l'iter realizzativo, mettendo a disposizione le competenze acquisite nel tempo al fine di ottenere il giusto equilibrio tra efficacia irrigativa ed econoicità dell'impianto.

Richiedi una consulenza gratuita!
Clicca qui

Come operiamo

Svolgiamo l'attività di progettazione e realizzazione di giardini oranamentali seguendo un processo ben definito:

Sopralluogo e misurazione della superficie

Tramite il sopralluogo viene valutato lo stato del terreno per stabilire se possa essere utilizzato così com'è o è necessario effettuare dei riporti.
La misurazione dell'area verde ci permette di effettuare una una valutazione qualitativa e quantitativa del lavoro da effettuare e capire quanto margine ci sia per fare ulteriori lavori di decorazione ed accrescimento del giardino.

Progettazione del giardino

Terminata la fase di sopralluogo viene progettato il giardino nella sua globalità.
Dal manto erboso all'inserimento e disposizione di piante, alberi ed aiuole, sassi ornamentali, lapilli, ghiaia, cortecce d'albero ed altri complementi decorativi che possano abbellire ulteriormente lo spazio verde.

Progettazione e posa in opera impianto irrigazione

Prima di procedere alla fase realizzativa del giardino viene progettato e posato in opera l'impianto di irrigazione, che sarà comunque realizztao tenendo presente la possibilità di apportare nel tempo, modifiche o implementazioni delle piante e della vegetazione ornamentale.

Photogallery

Video

Fase realizzativa

Il primo passo da compiere nella realizzazione di un giardino è quello della lavorazione del terreno (fresatura o vangatura). Tale operazione viene svolta con specifici macchinari e serve per favorire l'ossigenazione del terreno. Successivamente il terreno viene rilavorato con una macchina specifica interrasassi, che provvede a “sbriciolare” e “polverizzare” il terreno.

Successivamente il terreno viene rastrellato, spianato e livellato per poi essere seminato con un macchinario interraseme, che provvede simultaneamente alla semina ed alla rullatura del terreno, effettuadno un doppio passaggio incrociato (orizzontale - verticale).

Ultima fase del processo realizzativo è la concimazione starter, effettuata con prodotti professionali, per agevolare la germinabilità del seme. Il processo realizzativo del giardino termina con l'attivazione dell'impianto di irrigazione, qualora presente, che verrà programmato per ottenere la corretta bagnatura del terreno seminato.

Controllo e primo mantenimento

Dopo 15 giorni provvediamo ad un primo controllo sulla crescita del manto erboso e di tutti gli elementi dell'area verde valutando l’omogeneità della crescita del manto e del corretto funzionamento e della distribuzione dell'acqua.

Nel remoto caso di zone del terreno non omogenee con il resto del manto, solo per tali zone, si provvede ad effettuare una ritrasemina localizzata,allo scopo di ripristinare la totale omogeneità del tappeto erboso.

Dopo 30 giorni provvediamo insieme al cliente ad effettuare insieme il primo taglio ed a verificare il buon andamento e la salute del giardino.

Viene poi rilasciato un piano biotecnico annuale di concimazione, personalizzato, per la ottimale manutenzione del prato che indica, per ogni specifico periodo dell'anno, solitamente trimestrale, l'azione ottimale da effettuare per provvedere alla concimazione.
I professionisti di Verde Giardino sono sempre a disposizione per effettuare le operazioni periodiche di concimazione effettuati con carrelli ergonomici, che provvedono alla perfetta distribuzione del concime sul terreno.

Interventi manutentivi

Verde Giardino segue i propri clienti in tutte le fasi manutentive successive alla realizzazinoe del giardino ornamentale, effettuando i seguenti interventi:

Arieggiatura del prato: che può essere effettuata a molle o a lame, tramite un macchinario dedicato che effettua la defeltrazione del manto rimuovendo il feltro morto, permettendo così al manto erboso di respirare correttamente ed eliminando l’effetto di soffocamento dovuto ai residui di materiale organico di scarto del prato.

Bucatura del manto: tramite il macchinario VERTI DRAIN vengono effettuati dei fori di profondità di 10 cm che decompattano il terreno e permettono all'acqua di irrigazione o a quella piovana di penetrare correttamente, raggiungendo e sviluppando in modo ottimale ed omogeneo l'apparato radicale del manto erboso.

Carotatura: effettuata anche in questo caso con il macchinario VERTI DRAIN, mediante la quale si effettua un’operazione di bucatura e contemporanea asportazione di “carote” di terreno. È un'operazione che comporta un vero e proprio cambio della struttura del terreno. È un intervento più invasivo rispetto alla bucatura.

Photogallery

Altri servizi